Limone

  I limoni biologici sono frutti completamente naturali, si distinguono perché seguono metodi di coltivazione che richiedono più tempo e risorse, fruttano in limoneti incontaminati in cui si utilizzano solo fertilizzanti organici e in cui non è consentito l’uso di prodotti sintesi, diserbanti e antiparassitari chimici. Nelle coltivazioni biologiche l’azione di contrasto avviene attraverso altri predatori, insetti, sostanze estratte da altre piante e oli ammessi dal regime biologico. Altro elemento distintivo del limone biologico è il pieno rispetto dei tempi naturali di maturazione. Del limone biologico non si butta via nulla, anche la buccia è edibile e quindi si può usare in cucina e mangiare tranquillamente. I limoni biologici non subiscono trattamenti per forzare la crescita o per lucidare la buccia. Questo signica poter contare su un frutto di cui è possibile mangiare tutte le sue parti, non solo la polpa, ma anche la scorza che mantiene tutti i principi nutritivi che la caratterizzano. Il limone presenta tantissime proprietà beneche e curative, sia nel succo che nella scorza. La scorza è l’unica parte del limone a contenere la vitamina A, che contribuisce al benessere della retina e quindi della vista, favorisce la crescita delle ossa e interviene nello sviluppo embrionale e in generale cellulare. È inoltre ricca di oli essenziali, come il limonene, che se utilizzato direttamente sulla pelle ha un effetto disinfettante. Contiene anche avonoidi, riconosciuti per il loro potere antiossidante e antinfiammatorio.